Seconda edizione del concorso per la parola del primo aprile!

Pubblicato il 16 Marzo 2016 in News

Visto il successo dello scorso anno, ecco che lanciamo la seconda edizione del concorso per la pubblicazione della parola del primo di aprile.

Come funziona? Semplice: inventa una parola e scrivine significato, etimologia (plausibile o meno) e un commento che ne spieghi l’utilizzo.

L’obiettivo è divertirti e far divertire.

Poche regole:

- La parola deve essere preferibilmente inventata e non presente nella lingua italiana; magari esiste in altre lingue, ma non è mai stata italianizzata (ad esempio la parola dello scorso anno fu minutile, l'unità di misura del tempo perso).

- Il commento deve essere lungo circa 200 parole, e può avere un senso come non averlo (vedi puffare).

- Sono obbligatori parola, significato, etimo e commento, la parola verrà pubblicata tale e quale come ricevuta, non metteremo mano ai testi!

- Saranno prese in considerazione esclusivamente le proposte ricevute tramite l’apposito modulo che trovi a questo indirizzo. Niente mail, messaggi privati su Facebook o piccioni viaggiatori.

- Le proposte che traggono spunto da 'petaloso' con evidente intento provocatorio saranno perseguite dalla polizia segreta nordcoreana.

- Tempo massimo per la consegna: martedì 29 marzo 23:59.

Non serve essere linguisti per partecipare, basta avere voglia di divertirsi. Liberate la vostra fantasia, e intasateci di proposte!

Invia adesso la tua proposta: https://upag.typeform.com/to/HCkCo9

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato