Logo Una parola al giorno

Una parola al giorno per WeAreStudents

Pubblicato il 23 Settembre 2018 in Collaborazioni

In quello che facciamo è importante cercare di trovare le sinergie giuste. I creatori di WeAreStudents ci hanno contattato, presentato il loro lavoro, e abbiamo convenuto che siamo sulla stessa barca.


Si tratta di un'applicazione creata da studenti per studenti, che cerca di rispondere ai loro diversi bisogni organizzativi, informativi e formativi sfruttando l'agilità di un'applicazione ben pensata. Ormai da qualche mese ci siamo associati a loro, e anche su WeAreStudents potrete trovare la nostra parola del giorno. Questo è il loro sito, l'applicazione è scaricabile su Google Play e Apple Store.
Di seguito, la loro presentazione.






Capire. Dal latino 'capere', prendere in mano, afferrare, e quindi fare proprio un concetto afferrandolo con il pensiero. È una parola stupenda, che ben racchiude nel suo senso più ampio anche l’obiettivo di WeAreStudents: capire gli studenti.


Il nostro progetto è nato da bisogni concreti che si sono manifestati quando eravamo al penultimo anno del liceo: ci serviva uno strumento efficace per fare le medie scolastiche e ottenere previsioni affidabili su che voto aspettarci in pagella. Così che è nata la funzione Analytics: un registro elettronico personale che ha già aiutato migliaia di studenti a diventare più responsabili e i docenti a valutare l’andamento della classe.


Sempre a scuola è nata la seconda funzione di WeAreStudents: Scrivania. All’ultimo anno del liceo arrivò una nuova professoressa di chimica, che aveva un metodo di insegnamento molto diverso dalla precedente. Ricordo che alla fine di ogni lezione ci forniva tantissime slide e dispense su cui studiare: erano veramente tante! Rapidamente si manifestò la necessità di un servizio online dove caricare i documenti e le presentazioni in modo da poterle avere sempre a disposizione al momento del bisogno. È per questo che ci mettemmo a lavorare sodo per ottenere un cloud personale, sicuro e multipiattaforma: era appena nata la funzione Scrivania.
Eravamo così entusiasti di quello che avevamo fatto che ci venne un'idea: se tutto questo aveva funzionato per noi, forse poteva essere utile anche ad altri studenti.



È con questa speranza e con questo obiettivo che ci siamo impegnati nel realizzare il nostro sogno di rendere WeAreStudents il social network degli studenti. Abbiamo investito il nostro tempo libero e le nostre energie mentali per innumerevoli giorni e notti, ma ora finalmente quel sogno non è mai stato così vicino. Nel momento in cui scrivo, già migliaia di studenti hanno accesso alla rete sociale che abbiamo creato e, rispetto all'anno precedente, gli accessi sono moltiplicati di ben venti volte. I segnali positivi che stiamo riscontrando ci spingono a fare sempre meglio e a credere sempre con più determinazione che il nostro impegno può fare la differenza: deve fare la differenza.


Siamo onorati di poter portare avanti questa collaborazione con UPAG, che condivide con noi la grinta, la ricerca della qualità dei contenuti e l'intento di aiutare noi giovani. Da oggi in poi gli utenti di WeAreStudents avranno ogni giorno un'anteprima delle parole a cura di UPAG direttamente sulla loro bacheca e potranno così scoprire tante parole nuove e il loro significato.

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!