Logo Una parola al giorno

Sfoglia per iniziale: C - pagina 4

Cammeo

cam-mè-o

SignGioiello inciso, minuto e prezioso; brevissima apparizione cinematografica o teatrale di un personaggio celebre

dall'antico francese: camaheus; la sua derivazione è incerta: potrebbe arrivare dallo slavo kamenj pietra, dal greco kamein lavorare faticosamente, oppure, sempre dal greco komma incisione. Qualcuno vuole che abbia una radice in comune con gemma o che giunga dall'arabo gama'il bocciolo di fiore.

Il gioiello-cammeo consiste in una figura incisa su una pietra che ha la particolarità di essere stratificata con sfumature diverse: nella sua creazione questa caratteristica viene sfruttata per colorare diversamente i piani e le figure più o meno sporgenti. Un'idea meravigliosa che ha sferrato la fantasia degli artigiani d'ogni tempo. Per estensione, relativamente alla dimensione ridottissima e al grande valore, questa parola è passata nel gergo dello spettacolo per indicare la comparsata...

» Continua a leggere...

Camminare

cam-mi-nà-re (io cam-mì-no)

SignMuoversi a piedi; procedere; funzionare

derivato di cammino, dall'ipotetica voce del latino parlato camminus, di origine celtica.

Davanti a parole così comuni è importante non farsi sfuggire le osservazioni giuste. Vediamo che 'camminare' (o meglio, 'cammino') appartiene al nutrito novero di termini che i Romani acquisirono dai Celti. Ovviamente i Romani disponevano già di termini che denotassero questo concetto, e in varie declinazioni: in latino il cammino-percorso era descritto dai termini gressus, iter e cursus, l'atto del camminare dall'ambulatio, e il cammino-strada da via. Ma le affinità linguistiche coi Celti...

» Continua a leggere...

Campagna

cam-pà-gna

SignZona rurale fuori dai centri urbani; stagione; operazioni svolte in un certo periodo volte al conseguimento di un obbiettivo

dal latino campania, derivato di campus 'campo'.

Come è che le dolci campagne dei nostri paesaggi si legano alle campagne pubblicitarie? Non è facile definire la campagna. Si può iniziare dicendo che è lo spazio aperto situato fuori dalle città - e in effetti la contrapposizione fra città e campagna è determinante. Ma non si tratta di un luogo selvaggio: come ci suggerisce l'etimo, è un luogo in cui la presenza umana, per quanto meno intensa, si traduce in un certo dominio, in una certa organizzazione. In particolare, si tratta di...

» Continua a leggere...

Campale

cam-pà-le

SignChe si svolge sul campo di battaglia, in campo aperto; decisivo

derivato di campo, dal latino campus 'campo, pianura, aperta campagna'.

Stranamente, sui dizionari sono spesso associati a questa parola dei significati che non colgono nel segno. Il campale è in primis ciò che si svolge sul campo, in particolare sul campo di battaglia. Ci sono molti tipi di interazioni bellicose fra forze militari, e lo scontro sul campo di battaglia - lo scontro campale - è quello che appare più decisivo. Mentre nella complessità di una città ci possono sempre essere rivolgimenti inattesi, questi sono molto più improbabili quando due forze...

» Continua a leggere...

Campanile

cam-pa-nì-le

SignArchitettura che sorregge le campane delle chiese

dal latino: (vasa) camapana vasi di bronzo della Campania.

Nel profilo delle nostre città, dai paesi alle metropoli, il campanile è una presenza fondamentale, la cui assenza è quasi inimmaginabile. Storicamente è attorno al campanile che la comunità si raccoglie, punto di riferimento per la vista e per l'udito, e anche in una società più secolarizzata ed evoluta il campanile rimane una cifra identitaria, spesso il simbolo stesso di una città, nonché una presenza protettiva e vigile - come archetipicamente è ogni torre. La torre più alta del...

» Continua a leggere...

Campanilismo

cam-pa-ni-lì-smo

SignAttaccamento esagerato al proprio paese

da campanile, nell'architettura di una chiesa, torre che regge e contiene la campana; dal latino: (vasa) campana vasi di bronzo della Campania.

Il suono della campana è sempre stato fondamentale, nella vita di paese e di città - voce che scandisce e armonizza lo scorrere della giornata. Ed anche per questo, visivamente, è il campanile ad essere il punto di riferimento del centro abitato. Forse ci verrà in mente "L'Angelus" di Millet, la campagna, i contadini che al richiamo della campana interrompono il lavoro e si raccolgono in preghiera. L'affezione devota per la campana, il campanile e per tutto ciò che è a loro collegato, fuor...

» Continua a leggere...

Campione

cam-pió-ne

SignAtleta vincente; persona che eccelle sopra ogni altra in qualcosa; assaggio, esempio

dal latino: campus campo di battaglia, attraverso un ipotetico termine francone kampio, per indicare il lottatore che prendeva parte all'ordalia o duellava per terzi.

Nel medioevo il campione era un uomo d'armi che lottava in rappresentanza di qualcun altro: si potevano evitare le battaglie fra eserciti facendo combattere fra loro i singoli campioni dei contrapposti schieramenti (ovviamente, gli uomini migliori) per decidere la vittoria dell'intero scontro; in certe ordalie e nei duelli d'onore l'interessato poteva scegliere qualcuno che duellasse o sostenesse la prova in sua vece, qualcuno certo di provata abilità e cuore chiaro. Così il campione ci...

» Continua a leggere...

Campire

cam-pì-re (io cam-pì-sco)

SignIn pittura, fare il campo, stendere uniformemente il colore sullo sfondo o su una zona contornata per dare risalto

derivato di campo, dal latino campus.

In pittura (mi scuserà per l'imprecisione chi ha la maestria di saperlo fare davvero) campire significa 'fare il campo', cioè stendere un colore uniforme sulla tela intera, o in una zona contornata, per sfruttare l'effetto cromatico con cui questo fondo, tralucendo, dà spessore al colore che poi vi è steso sopra. Insomma il campire permette di stendere una base con cui esercitare un'influenza essenziale e occulta (a lavoro finito la campitura non si nota) sul risultato di un dipinto. Non è...

» Continua a leggere...

Cancan

can-càn

SignChiasso, baccano, clamore; ballo vivace in voga nei varietà della seconda metà dell'Ottocento

nei primi significati dal francese cancan, che è dal latino quamquam 'quantunque, benché'; nell'ultimo, probabilmente variante infantile di canard 'anatra'.

Su molti dizionari il cancan-chiasso e il cancan-ballo sono annoverati come voci separate; ed è vero che sono due parole diverse con due etimolgie diverse, ma è anche assai probabile che si siano influenzate. E chi può negare di averle catalogate insieme, visto che il cancan è un gran cancan? Ma andiamo con ordine. Se fossimo studenti del Cinquecento ci toccherebbero le dissertazioni in latino; e volendo darci un tono, inizieremmo declamazioni e controversie con un sussiegoso quamquam, un...

» Continua a leggere...

Cancelleria

can-cel-le-rì-a

SignUfficio del tribunale con compiti amministrativi; in alcuni Paesi, ufficio del primo ministro del governo; ciò che è necessario per scrivere

dal latino medievale cancellaria, legato al latino cancellarius custode dei cancelli che separavano il pubblico dal luogo dove sedevano i giudici.

Quale è il nesso che lega la carica di primo ministro di certi governi agli articoli usati per scrivere che si comprano in cartoleria? Nell'antica Roma, nei tribunali o durante le liturgie, giudici e principi sedevano in luoghi separati e preclusi al pubblico; questi luoghi erano protetti da cancelli, presso cui stava un ufficiale, con compiti di custode e usciere. Come è accaduto a molte antiche cariche latine (pensiamo a prefetti, questori e via dicendo), il nome di questo ufficiale, nei...

» Continua a leggere...

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato