Logo Una parola al giorno

Sfoglia per iniziale: E - pagina 9

Epinicio

e-pi-nì-cio

SignNella letteratura greca, componimento celebrativo della vittoria di un atleta; discorso celebrativo

dal greco epinikion (melos) canto di vittoria, composto da epi sopra e nike vittoria.

Nell'antica Grecia l'epinicio era un componimento poetico complesso: principalmente era volto a celebrare la vittoria di un atleta, specie olimpionica; si soffermava sui suoi natali, e sulla gloria della città di origine. Ma nelle sue articolazioni trovavano spazio anche narrazioni mitologiche e discettazioni morali - anzi, finivano per essere il vero fulcro del componimento, in cui il poeta poteva meglio esprimere la propria abilità e il proprio pensiero. Maestri nell'arte dell'epinicio...

» Continua a leggere...

Epistassi

e-pi-stàs-si

SignPerdita di sangue dal naso

dal greco epístaxis 'sgocciolamento', da epistázein 'sgocciolare sopra', composto di epi- 'sopra' e stázein 'sgocciolare'.

I termini tecnici e scientifici che descrivono i fenomeni fisici più normali, banali come il perdere sangue dal naso, hanno un'aura ambigua. Da un lato ci sembrano sempre un po' affettati, esageratamente ricercati, se non pedanti - ma guarda te se per significare che m'esce qualche goccia di sangue dal naso devo dire che ho un'epistassi in corso. Dall'altro sviluppano il carisma di un linguaggio che ha parole di ugual tenore, ugualmente padrone, per il minuto e per il gigantesco, per...

» Continua a leggere...

Epistemologia

e-pi-ste-mo-lo-gì-a

SignTeoria e metodo della conoscenza, in particolare riferito alla conoscenza scientifica

da greco: episteme conoscenza, a sua volta composto da epi su e histamai stabilire, e logos discorso.

Non è una parola facile: ad esempio, gli ambiti di studio di questa disciplina si sovrappongono nebulosamente con altre discipline quali la gnoseologia e la filosofia della scienza. Grossolanamente si può però assumere che l'epistemologia sia branca con connotati scientifici della più generica gnoseologia (discorso sulla conoscenza scientifica), e rispetto alla filosofia della scienza sia quasi sinonimo. Il fatto che nel mondo anglosassone il termine epistemology sia usato per indicare anche...

» Continua a leggere...

Epiteto

e-pì-te-to

SignAttributo, apposizione che qualifica un nome indicandone una caratteristica; ingiuria

dal greco: epitheton posto in aggiunta, composto di epi- sopra e da un derivato di tithenai porre.

Si tratta di una parola che sembra vivere perlopiù compressa in due realtà lontane fra loro: da un lato è un espediente retorico celeberrimo dell'epica classica, dall'altro è un eufemismo per significare ingiurie e insulti. Ma quale è il nocciolo dell'epiteto? Sappiamo che l'epiteto consiste in un aggettivo, un sostantivo o una locuzione che viene associato ad un nome al fine di qualificarlo, caratterizzarlo o anche solo abbellirlo - senza che questa associazione debba avere qualche...

» Continua a leggere...

Epitome

e-pì-to-me

SignRiassunto, compendio di un'opera a scopo didattico o divulgativo

dal greco: epitome, composto di epi sopra e temno tagliare. Ciò che resta dei tagli.

L'epitome è la sintesi di un'opera estesa operata tagliando le parti ritenute meno importanti: se da un lato ha il vantaggio di mantenere, nelle parti salvate, il testo originale, dall'altra il taglio è ovviamente arbitrario, e quindi possono risultare escluse dall'epitome parti dell'opera invece importanti. Questo tipo di riassunto è stato in voga in diversi periodi del passato - nell'antica Grecia, a Roma, e durante il medioevo: le epitomi che ci sono arrivate riescono quindi di grande...

» Continua a leggere...

Epoca

è-po-ca

SignPeriodo storico contrassegnato da avvenimenti o processi dominanti; tempo, periodo

voce dotta recuperata dal greco epoché (astéron) 'arresto (degli astri)', da epéchein 'trattenere, sospendere', composto di epi- 'sopra' e échein 'avere'.

Per capire una parola è essenziale vedere che rete compone con le sue simili: e questa sembra una parola isolata. C'è giusto il suo derivato 'epocale', in italiano, e basta. Ma ne siamo sicuri? Ci sarà sicuramente qualcuno che dagli studi del liceo o da qualche libro di De Crescenzo ricorda qualcosa del concetto di epoché; è un concetto della filosofia greca, in particolare di quella scettica, e descrive una sospensione - in particolare del giudizio, dell'asserzione. Lo scettico classico...

» Continua a leggere...

Eponimo

e-pò-ni-mo

SignNel mito, personaggio che dà il proprio nome ad un luogo o ad una stirpe; nell'antica Grecia e nell'antica Roma, magistrato che dà il proprio nome all'anno in cui è in carica; in generale, chi dà il proprio nome ad una scoperta o ad un movimento

dal greco: epónymos, composto da epi sopra e onoma nome. Che mette sopra il nome.

Gli usi classici di questa parola sono piuttosto ristretti: sono eponimi i grandi personaggi, divini o eroici, che finiscono per dare il proprio nome a luoghi, città, stirpi. Pensiamo alla dea Atena che dà il nome ad Atene, al re Egeo che dà il nome al Mar Egeo, o alla gens Giulia romana, che aveva per mitico eponimo Iulo, figlio di Enea. Inoltre, gli arconti ad Atene e i Consoli a Roma erano magistrati eponimi nel senso che davano il nome al periodo in cui erano in carica: ad esempio, a...

» Continua a leggere...

Epopea

e-po-pè-a

SignPoema epico, narrazione in versi di imprese gloriose e leggendarie; genere epico; patrimonio epico di una cultura; insieme di imprese memorabili

voce dotta recuperata dal greco epopoiía, da epopoiós 'poeta epico', composto di épos 'poesia' e da un derivato di poiêin 'fare'.

Anche in questa parola possiamo gustare la polarizzazione fra un aulico che più alto non si può e uno scherzoso che lo ribalta in ironia. L'epopea (voce dotta recuperata in italiano nel Cinquecento, quando fu ritrovata la Poetica di Aristotele, che la usa) è il poema epico. Volendone citare di sconosciuti, sono epopee l'Iliade, l'Odissea, l'Eneide. È solo il caso di notare, comunque, che la semplicità basilare dell'etimologia - ci parla letteralmente di un 'fare poesia' - dà a questo genere...

» Continua a leggere...

Epopto

e-pòp-to

SignIniziato a misteri, a scuole esoteriche; custode

dal greco epòptes, composto da epi- 'sopra' e dal tema di optomai 'vedo'.

La ricercatezza di questo termine si sposa con la sfera misterica a cui si riferisce. Nell'antica Grecia l'epopto era colui che era stato iniziato a riti sacri e misteri religiosi. Nei culti del tempo la dimensione esoterica era molto forte, e questo nome ci rappresenta in maniera incisiva il fatto che fossero riservati a chi poteva 'vedere sopra' - ché chi vede sopra vede di più. In particolare erano detti epopti gli iniziati ai misteri eleusini, cioè al culto di Demetra, divinità della...

» Continua a leggere...

Epulone

e-pu-ló-ne

SignAntico sacerdote romano; mangione, crapulone, ghiottone

dal latino èpulo, derivato di èpulum 'banchetto'.

Volendo ipotizzare la continuità fra i significati di questa parola, si potrebbe indovinare che ai tempi dell'antica Roma gli alti sacerdoti fossero fra i pochi che si potevano permettere di essere dei ghiottoni, ma saremmo fuori strada. Per seguirla dobbiamo scantonare fra qualche vicolo cieco in una medina un po' intricata. Nel 196 a.C. fu istituito a Roma un nuovo collegio sacerdotale, quello degli epulones (all'inizio erano tre sacerdoti, poi aumentarono e diminuirono fino ad attestarsi...

» Continua a leggere...

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato