Logo Una parola al giorno

Sfoglia per data

Fantasma

fan-tà-sma

SignSpettro, ombra, immagine di persona defunta; essere malridotto; essere senza autorità; immagine illusoria creata dalla fantasia, pensiero angoscioso e ossessivo, proiezione di desideri inconsci; come aggettivo, abbandonato

voce dotta, recuperata dal latino phántasma, che è dal greco phántasma, derivato di phantázein 'apparire'.

Ovviamente c'è da parlare di lenzuoli bianchi e catene che sferragliano, ma visto che questa parola è colossale, è importante cercare di scoprirne la vena primaria: ci sono alcune sfumature sottili da cogliere. 'Fantasma' è una parola che viene recuperata in italiano alla fine del Duecento, e si manifesta al femminile. 'La fantasma', all'orecchio inusuale e bellissima. E inizia la sua carriera raccontando l'immagine spettrale della persona defunta - un significato piuttosto specifico. Ci...

» Continua a leggere...

Trastullare

tra-stul-là-re (io tra-stùl-lo)

SignAllietare, divertire, distrarre con giochi e passatempi; illudere, ingannare

da trastullo, di etimo incerto: forse da trastrum 'banco', forse dal latino medievale se transtollere 'trastullarsi'.

Una parola che potrebbe parere di delicatezza infantile mostra invece dei bei tratti di malizia. L'etimologia è incerta e dibattuta: per quanto nel latino medievale sia attestato un se transtollere che ha proprio la silhouette del nostro 'trastullarsi', non è chiaro da dove questo salti fuori - non è il latino classico, è una lingua che anche rispetto al latino imperiale e tardo ha subito mutamenti sensibili, quindi anche rilevare che si potrebbe trattare di un composto del ramificatissimo...

» Continua a leggere...

Ossidionale

os-si-dio-nà-le

SignDi assedio, relativo all'assedio; in biologia, di organismo comparso in seguito a un'invasione militare

voce dotta, recuperata dal latino obsidionalis, derivato di obsidio 'assedio', che è dal verbo obsidére 'assediare, accamparsi davanti', derivato di sedére con prefisso ob- 'davanti'.

Il sostantivo 'assedio' lo conoscono tutti, ma il suo aggettivo pare invece una bestia incomprensibile. Guardiamo bene perché: oltre ad essere facile e ricco riserva anche delle sorprese. 'Assedio' ci arriva per via popolare. Se lasciamo un attimo da parte le immagini perturbanti di mura poderose assaltate da torri e catapulte, nello specchio calmo dell'assedio possiamo veder emergere la sua vera anima: l'accolta di anziani che, col bel tempo, portano fuori le seggiole impagliate o di ...

» Continua a leggere...

Maragià

ma-ra-già

SignTitolo di sovrani dell’India

dal sanscrito महाराज, mahārāja, ‘gran re’.

Come cerco di dimostrare con queste parole, una delle bellezze dell’apprendimento di una nuova lingua è rendersi conto, ogni tanto, della vicinanza che a volte si può riconoscere tra la lingua che già si conosce e quella che si cerca di imparare. Alle medie ho scoperto il francese, e mi son reso conto di dove fosse oriundo il famoso fil rouge che sentivo nominare spesso in televisione; durante il liceo ho conosciuto la lingua di cui mi sono poi follemente innamorato, il latino, e tutti quei...

» Continua a leggere...

Talare

ta-là-re

SignDi abito, quello indossato dai sacerdoti di diverse confessioni cristiane, lungo fino ai piedi; in genere, di veste che arriva ai piedi; al plurale maschile, calzari alati dei miti classici

voce dotta, recuperata dall'aggettivo talaris 'che scende fino alle caviglie', o 'applicato alle caviglie', da talus 'astragalo, malleolo, tallone'.

Se qualcuno volesse vedere nel termine latino talus un elemento anatomico preciso, col metro moderno resterebbe scornato: si può dire che il talus è dove ci si immagina che ci azzanni la perfida cagnetta della zia - infatti poteva indicare il tallone, il malleolo, l'astragalo (ossicino del piede, connesso alla tibia e al perone e che sul piede scarica il peso del corpo). Insomma, siamo nella regione fra il calcagno e la caviglia. La precisazione di questa imprecisione può sembrare oziosa, ma...

» Continua a leggere...

Proclive

pro-clì-ve

SignPropenso, incline

voce dotta, recuperata dal latino proclivis 'inclinato all'ingiù', derivato di clivus 'clivo, pendio', con prefisso pro- 'in avanti'.

Quando l'italiano era una lingua ancora giovane soffriva di una certa carenza di parole; e una delle strategie di maggior successo per mettere muscoli sul suo magro vocabolario costruito per via popolare fu attingere alla vena inesauribile del latino. Siamo nel Rinascimento, e non solo c'è un gran bisogno di parole nuove per dare all'italiano l'agilità e la potenza sognata da tutti: c'è anche un'inedita disponibilità di classici, che, preservati dall'oblio nei bastioni dei monasteri, tornano...

» Continua a leggere...

Smorzare

smor-zà-re (io smòr-zo)

SignSpengere, rendere meno intenso, attenuare, calmare

con cambio di prefisso, da ammorzare, che è dal latino mors 'morte', attraverso l'ipotetico composto parasintetico del latino parlato admortiare.

Spesso, quando le parole gemmano l'una dall'altra, i loro significati, per quanto restino contigui, mutano equilibrio - e il passaggio che dall'ammorzare porta allo smorzare è particolarmente interessante. L'ammorzare (gemello eterozigote del più diffuso ammortare) è un termine usato di rado, ma ha dei significati più asciutti e progressivi: descrive un portare alla morte, e significa quindi un estinguere. Solo estendendo questo significato arriva all'attenuare. La morte c'è anche nello...

» Continua a leggere...

Esatto

e-sàt-to

SignPreciso, senza errori, accurato, proporzionato; strettamente conforme a un modello; esattamente

voce dotta recuperata dal latino exactus, propriamente participio passato del verbo exìgere nel senso di 'misurare, pesare con precisione'.

Molte persone conoscono questa curiosità: il participio passato di 'esigere' non è 'esigito' né 'esigiuto', ma 'esatto'. E per quanto suoni inusuale è tutt'altro che bizzarro, visto che il participio passato del latino exigere è proprio exactus. Ma com'è che questo esatto-participio, che evoca somme da pagare, imposte, cartelle esattoriali che imperlano la fronte di sudori freddissimi, si lega all'esatto-aggettivo che ci racconta una galassia di precisione ed armonia? Forse perché viene...

» Continua a leggere...

Recumbente

re-cum-bèn-te

SignCoricato o semicoricato, in particolare al modo degli antichi distesi a mangiare

dal latino recùmbere, dal verbo non attestato cumbere 'giacere', con prefisso re- 'indietro'.

Chi conosce questa parola potrà stupirsi del fatto che non si trova nei dizionari. Non è un caso così raro; certo, il fatto di non potersi affidare alle fonti di studiosi eminenti che l'abbiano recepita e analizzata nelle loro opere ne rende più incerta l'osservazione; ma qualcosa si può notare, e uno scorcio sulla vita di questo bel termine si può aprire. Innanzitutto chiariamo il significato, che è magnifico: come aggettivo descrive una posizione coricata o semicoricata come quella degli...

» Continua a leggere...

Insueto

in-su-è-to

SignInsolito, inconsueto, a cui non si è avvezzi; che non è avvezzo

voce dotta, recuperata dal latino insuetus, derivato di suetus, participio passato di suéscere 'abituarsi, essere solito'.

'Insueto' è senz'altro un aggettivo insueto. Eppure è una di quelle parole che, mai viste prima, si capisce subito da dove vengano e che vogliano dire: anche se non l'abbiamo incontrata mai, la riconosciamo - e questo è sempre un fatto interessante. Evidentemente è della casata del desueto, del consueto, dell'inconsueto. Anzi, rispetto a 'inconsueto' pare quasi uguale, per forma e significato: anche questo significa l'insolito, ciò a cui non si è abituati. Possiamo vederla così: l'insueto è...

» Continua a leggere...

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato