Logo Una parola al giorno

Sfoglia per data - pagina 4

Dirimpetto

di-rim-pèt-to

SignDi fronte, di faccia, davanti

da di rimpetto.

Per lunghi secoli, fin dall'alba dell'italiano, 'rimpetto' e 'dirimpetto' si sono avvicendati con significati analoghi, e anche se oggi il primo appare raro e antiquato, per capire il dirimpetto è necessario passare anche dal rimpetto. Siamo nel dominio delle parole e delle espressioni che descrivono una posizione nello spazio usando il riferimento di parti del corpo. In particolare il nostro richiamo al petto è molto vicino a quelli analoghi che evocano la faccia e la fronte: tutti ci...

» Continua a leggere...

Marinare

ma-ri-nà-re (io ma-rì-no)

SignIn cucina, tenere immerso un cibo in un liquido a base di vino, aceto o simili per insaporirlo, conservarlo o frollarlo; specie di scolari, saltare una lezione o una funzione

da (acqua) marina.

La domanda che ingombra il tavolo è una: ma che c'entra il marinare i pomodori con il marinare la scuola? La risposta classica è simpatica ma ci sono dei coni d'ombra. Il primo riferimento è all'acqua di mare, che possiamo immaginarci come il liquido per la marinatura primigenia: l'idea geniale è trattare le vivande con un liquido, in cui vanno lasciate immerse per un certo tempo, al fine di insaporirle, toglier loro un sapore sgradevole, conservarle o ammorbidirle. Le varietà di questo...

» Continua a leggere...

Scagnozzo

sca-gnòz-zo

SignTirapiedi, chi sta al servizio di una persona importante per tornaconto personale; professionista di scarsa capacità; prete povero e di scarsa levatura sempre in cerca di servizi religiosi con cui guadagnare

derivato di cagna, in senso spregiativo.

Oggi lo 'scagnozzo' ha per noi un colore molto preciso: è il tirapiedi, lo sgherro, il lacchè di qualcuno di importante. Forse è meno servo del lacchè e anche più innocuo dello sgherro: figuriamoci, è esistita anche la variante 'cagnotto', e possono dare l'idea di un appartenente a un branco di cani sciolti — certo un pericolo da non prendere sottogamba — ma sicuramente i suffissi '-otto' e '-ozzo' non lo vestono di panni terrificanti. Insomma, nelle storie che conosciamo gli scagnozzi del...

» Continua a leggere...

Bandana

SignPiccolo foulard che si porta annodato alla testa o intorno al collo

dal sanscrito बन्धन (bandhana) ‘legame, atto del legare, atto dello stringere’, a sua volta derivato dalla radice verbale बन्ध (bandh) ‘legare, stringere’.

Ormai ci siamo: è estate. Quasi fa paura dirlo a voce alta, pensando all’altalenarsi tra gelo artico e afa da Mille e una notte dell’ultimo periodo, ma dovremmo poter correre il rischio senza incorrere in improvvise inversioni a U. Il mio rapporto con questa stagione è cambiato molto: mentre adesso non amo particolarmente andare al mare (pur vivendo in una delle zone costiere più belle della Sardegna... strana la vita!), quand’ero molto piccolo il mese di maggio portava con sé alcune...

» Continua a leggere...

Topico

tò-pi-co

SignChe riguarda la topica; locale; di medicamento, a uso locale; decisivo, risolutivo

voce dotta recuperata dal latino tardo topicus, dal greco topikós, derivato di tópos 'luogo'.

Il momento topico di una procedura. Il momento topico di una stagione sportiva. Il momento topico della cerimonia ufficiale. Ma che cos'è il momento topico? E perché è topico come il Voltaren che ti applichi direttamente sul punto dolente? Per capirlo dovremo passare per la retorica classica. L'origine di tutto è il greco topos, propriamente il luogo, che però, come correntemente sappiamo, diventa anche il tema, l'argomento, o meglio il luogo comune. Il senso di 'luogo comune' va inteso in...

» Continua a leggere...

Senno

sén-no

SignFacoltà di discernimento, di giudizio, attitudine al pensiero e all'azione prudente; capacità d'intendere

dal francese antico sen 'ragione', di origine germanica.

A volte entrando in acqua non ci aspettiamo che sia così profonda; capita anche con le parole, e questa in particolare mostra dei legami etimologici sorprendentemente diffusi e antichi. Il senno è sostanzialmente la virtù del discernimento, anche se forse è colta in una dimensione più dinamica. Descrive in maniera vitalistica l'attitudine all'essere giudiziosi, prudenti nell'azione e nel pensiero, una maniera che ci fa scordare gli aspetti barbosi e barbogi della cautela e dell'avvedutezza,...

» Continua a leggere...

Ligio

lì-gio

SignIn diritto feudale, di vassallo che aveva giurato stretta fedeltà al suo signore; strettamente legato a qualcuno o a qualcosa; rigorosamente osservante, attaccato a determinate norme

dal francese antico lige, che è dal latino tardo laetius 'servo', derivato da forme precedenti come laetus o letus, di probabile origine germanica, secondo alcuni francone.

'Ligio' è un aggettivo che usiamo comunemente, ma è isolato, non riusciamo a collocarlo in un arcipelago di parole vicine. C'è di che stupirsi: ancora una volta una parola ci mostra a sorpresa che sotto ai vestiti borghesi con cui la incontriamo sempre indossa l'armatura coi colori del feudo, e squaderna un significato concreto molto più forte di quanto avremmo potuto immaginare. È appena il caso di notare che, riguardo all'etimo, se chi sostiene la prima suggestione francone ha ragione,...

» Continua a leggere...

Irredimibile

ir-re-di-mì-bi-le

SignChe non si può redimere, che non si può riscattare

derivato di redimibile (da redimere, voce dotta recuperata dall'omologa latina col significato di 'riscattare'), col prefisso negativi in-.

Siamo davanti a una parola che sta su uno splendido crinale di ricercatezza spinta ma non eccessiva, peraltro molto adatta alla gravità di significato che, seriamente o per volgerlo in ironia, tira in ballo. Risulta dalla semplice installazione di un 'in-' negativo sull'aggettivo 'redimibile', rispetto al quale gode di un successo decisamente maggiore: dopotutto l'irredimibile sembra molto più drammatico e accattivante rispetto al possibilismo piano e ordinario del redimibile. Chi viene...

» Continua a leggere...

Indigeno

in-dì-ge-no

SignChe è nato nel luogo in cui vive; proprio di un luogo; non importato

voce dotta recuperata dal latino indigenus, variante tarda di indigena, derivato dal tema di gìgnere 'generare', col prefisso indu-, variante arcaica di in- 'dentro'.

È molto facile ed essenzialmente corretto affermare che 'indigeno' ha una sfumatura spregiativa per via dell'ottica coloniale in cui è cresciuto: col metro dell'esploratore europeo dei tempi d'oro, praticamente qualunque comunità di antica prosapia che abitasse un luogo del mondo appena scoperto era una comunità di selvaggi. Se ci aggiungiamo l'assonanza con le Indie e gli Indiani, e il massiccio immaginario che ci è stato costruito sopra, il destino dell'indigeno è scritto. Ci può essere da...

» Continua a leggere...

Sbilenco

sbi-lèn-co

SignPendente da una parte, storto; di persona dalla figura non regolare

probabilmente da un precedente bilenco, che probabilmente è dal francese antico bellinc, derivato dall'ipotetica voce francone link 'sinistro'; secondo alcuni da un'analoga voce longobarda.

Se leggiamo che 'sbilenco' significa 'pendente da una parte', è inevitabile che ci venga in mente lo sbilanciato — troppo simile nella forma e nel significato. È un'associazione da considerare con attenzione, perché rischia di essere fuorviante ma forse custodisce la chiave dello sbilenco stesso. Lo sbilenco ci parla di qualcosa di ampio, e questo è evidente nell'etimologia: l'ipotesi più accreditata sulla sua origine lo vuole derivato da un 'sinistro' germanico, anche se qualcuno ha...

» Continua a leggere...

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato