Adito

  • 30

à-di-to

SignEntrata, accesso; luogo sacro, inaccessibile

col primo significato, dal latino aditum, accesso, composto da ad verso ed ire andare; col secondo, dal greco adutos, inaccessibile, composto da a privativo e duo entrare.

Nella forma "adito" confluiscono due parole di significato così diverso da far quasi annusare un'enantiosemia.

Nel primo caso, adito significa entrata, accesso, sia in senso proprio sia in senso figurato. Ad esempio, una porta può dare adito al giardino, un'affermazione può dar adito a un'accesa polemica, una scoperta può dar adito a nuove ricerche. Notiamo che questa parola, raffinata ma comune, è usata principalmente con l'espressione "dare adito".

Nel secondo caso, invece, l'adito è quel luogo proprio dei templi pagani in cui solo gli iniziati potevano entrare. Era il luogo in cui si manifestava la divinità, in particolare pronunciando oracoli. Pare difficile impiegare questa parola al di fuori di studi classici, anche perché al giorno d'oggi per esprimere questo concetto vengono usate altre parole che non... danno adito ad ambiguità (una per tutti, sancta sanctorum).

Resta molto buffo che una parola che significa un passaggio e una che significa un luogo inaccessibile convergano in un solo corpo.

Parola pubblicata il 16 Aprile 2015

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato