Aduso

  • 40

a-dù-so

SignAvvezzo, abituato

participio passato breve di adusare cioè 'abituare, avvezzare', probabilmente uguale nel latino parlato, composto parasintetico di usus 'uso', con un ad- rafforzativo.

Non è la più comune delle parole, ma è una risorsa impressionante.

La nostra lingua ci apparecchia diversi sinonimi di 'aduso': avvezzo, abituato, assuefatto, solito. Ma l'aduso è di tutt'altra pasta. È un aggettivo poderoso, che descrive l'essere abituato in maniera intensa e secca, con un richiamo netto all'uso. Non evoca l'inclinazione del vezzo, la quotidianità dell'abitudine, la morbidezza dell'assuefazione, la grazia semplice del solito o del solere - ma precipita solo nella pratica vera e forte. Carattere affilato dall'assenza del comune suffisso del participio passato che lo vorrebbe 'adusato', da una forma breve e ancora più incisiva.

Si può guardare con timore a gruppi adusi alla violenza, nella difficile contrattazione serve qualcuno aduso alle negoziazioni aggressive, la fatica non spaventa chi è aduso all'esercizio fisico.

Una parola energica, che invigorisce il discorso con uno smalto espressivo davvero eccezionale.

Parola pubblicata il 01 Marzo 2017

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato