Annona

  • 8

an-nò-na

SignPolitica economica che si occupa delle derrate alimentari

dal nome di Annona, antica dea italica delle messi, e poi nome dei magazzini pubblici che nell'antica Roma contenevano cereali per i tempi di carestia.

Fra le molte dee che proteggevano i raccolti, nell'Italia antica, Annona era quella che presiedeva la partizione del raccolto; infatti una quota veniva conservata per la semina successiva, e un'altra fungeva da riserva in caso di carestia. Questa partizione, nel mondo romano, fu messa in mano allo Stato, che iniziò a gestire la politica annonaria garantendo riserve e elargizioni di cereali; l'annona iniziò a significare poi la rendita dello Stato in termini di prodotti che venivano esatti per la politica annonaria, e la partizione ulteriore del raccolto per assicurare vettovaglie ai militari in guerra.

Fino ai nostri tempi l'annona, o la politica annonaria, è arrivata significando l'insieme delle politiche che, in casi di emergenza, vengono attuate dal governo per provvedere all'alimentazione pubblica.

Non è una parola che si incontra spesso, per fortuna, ma il concetto che racconta è storicamente fondamentale, e non si può perdere di vista.

Comunque ci segnalano che il termine annona è usato attualmente usato anche per indicare il corpo ispettivo della polizia municipale che si occupa di controlli sul commercio.

Parola pubblicata il 04 Febbraio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato