Annoso

  • 16

an-nó-so

SignChe ha molti anni; che dura da molti anni

dal latino annosus, derivato di annus 'anno'.

Curioso. Una parola formata in maniera così semplice non è affatto comune - eccezion fatta per l'uso in un'espressione ormai stereotipata come 'annosa questione'.

Banalmente l'annoso è chi o ciò che ha molti anni, o che da molti anni si trascina. Si diparte dall'antico e dall'attempato proprio per la concretezza del cumulo di anni che evoca.

Può essere annoso il ciliegio che si erge nel mezzo del giardino, annosa la diatriba che probabilmente non troverà mai una soluzione, annoso lo spettacolo teatrale che dopo innumerevoli stagioni continua ad aver successo, annoso il gioviale vicino di casa. Una parola facile da usare, che nonostante la strana ricercatezza può rappresentare una risorsa quotidiana.

(Alle volte si può ricordare il momento esatto in cui una parola ci è stata spiegata per la prima volta. A me la spiegò mia nonna, un'estate, nella stessa casa in cui ora vivo. «Ad esempio, io sono annosa», mi disse.)

Parola pubblicata il 17 Giugno 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato