Apotropaico

  • 51

a-po-tro-pà-i-co

SignChe annulla o allontana influssi maligni

dal greco: apotropaios che allontana, composto di apo da trepein allontanare.

Statue, amuleti e gesti apotropaici sono profondamente radicati in superstizioni, religioni e spiritualità di ogni cultura.

Le pernacchie o le linguacce come scongiuro contro la sfortuna o i ferri di cavallo messi a mo' di corna, lo sputo per stornare il diavolo, il crocifisso per i vampiri - fino ad esorcismi più complessi -, così come anche pietre diverse diversamente foggiate, e piante ed erbe, per scacciare ora questo ora quel male; e poi maschere, teschi, animali o attrezzi simbolici posti sugli architravi, sulle pareti o davanti ad edifici per salvaguardarli da malocchi e disgrazie (dalla scopa inchiodata al muro dell'Italia contadina ai draghi del Feng Shui orientale), fino a grandi statue, dipinti o festeggiamenti benauguranti dedicati ai due sessi e alla fertilità - elemento apotropaico, questo, meno presente nelle culture cristiane ma che altrove riveste un ruolo da protagonista.

Parola pubblicata il 01 Maggio 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato