Appannaggio

  • 40

ap-pan-nàg-gio

SignRendita, in particolare rendita pagata dallo Stato in favore della famiglia reale; prerogativa, dote

dal francese: apanage, da apaner dare del pane, dotare, derivato di pain pane.

Anche questa è una parola alta, altissima: l'appannaggio consiste nella rendita che lo Stato assicura al re e alla famiglia reale - che oltre alla regalità, classicamente, non ha mestieri, ma deve pur vivere da re. E in quest'ottica fa sorridere l'eufemismo dell'etimo, che ci parla di un assicurare il "pane". Poteva invece avere un senso quando si parlava dei beni appannaggio dei secondogeniti, dei cadetti, a cui dell'eredità paterna non toccava un soldo.

Visto che, almeno da noi, non ci sono più re o diritti di maggiorasco, l'appannaggio trova altri significati, astraendosi e diventando una specie di prerogativa, di dote speciale che è propria di qualcuno, o che gli spetta. Si potrà dire che la possibilità di studiare, ancora oggi, è appannaggio di una cerchia ristretta di persone; poter godere dell'esclusivo privée della discoteca è appannaggio di un'eccellente élite sociale che ha "cotanta onranza, che dal modo de li altri li diparte"; il baciamano resta appannaggio di uomini educati in un altro tempo, in un'altra società, altrimenti riesce farsesco.

Parola pubblicata il 19 Febbraio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato