Logo Una parola al giorno

Azzimato

  • 61

az-zi-mà-to

SignAbbigliato, adornato con ricercatezza

dal latino: adextimare apprezzare, passato nel provenzale azemar con la connotazione del disporre e rinvenibile nell'antico genovese come acesmar ordinare. Nel XVIII canto dell'Inferno Dante usa il verbo accismare nel significato di acconciare, sistemare ("Un diavolo è qua dietro che n'accisma/ sì crudelmente...").

La connotazione sarebbe più orientata verso l'eccesso di ricercatezza: quindi sarebbe azzimato un damerino vanesio o un sofisticato salotto ottocentesco. Ciononostante, anche alla luce dell'etimo piano che non dà giudizi, il significato positivo risulta molto migliore: azzimato è quel personaggio vestito con cura elegante, originale e meticolosa, quell'ambiente lindo, singolare e raffinato - che si oppongono all'opulenza dell'abbigliamento o dell'arredo e all'eleganza omologata. Sarà azzimato il simpatico violinista col fazzoletto al collo che ama suonare nei teatri di campagna, il gazebo nel curato giardino della grande villa, su cui crescono bouganville e che protegge ampie poltrone di vimini. In questi sensi più luminosi diventa una parola che connota sorridente l'eleganza giustamente ricercata.

Parola pubblicata il 27 Maggio 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato