Logo Una parola al giorno

Basico

  • 6

bà-si-co

SignIn chimica, che ha le proprietà di una base, contrapposto ad acido; fondamentale

derivato di base, dal latino basis.

Questa parola ha vissuto per lunghissimo tempo indicando unicamente ciò che ha la proprietà chimica di una base. Con una rapida panoramica chiariamo questo importante concetto: secondo la classica teoria di Arrhenius, si dice base quella sostanza che, disciolta in acqua, libera ioni OH-. Si tratta per esempio di sostanze come l'ammoniaca, la varechina e la soda caustica, che hanno un pH elevato, compreso fra 7 e 14. Il concetto di base è opposto a quello di acido, anche se nell'uso profano quotidiano sono facilmente assimilati: dopotutto, a livello di pratica spicciola, sostanze con pH molto elevato o con pH molto basso hanno caratteristiche simili: corrodono, bruciano, irritano.

Questo significato della parola “base” si ritiene coniato dal chimico francese Guillaume-François Rouelle, vissuto nel XVIII secolo, che intese questa categoria di sostanze come quella che, unita a un acido, fungesse da base per la formazione di un sale. Questa immagine prede forza a partire dall'osservazione che uno dei modi in cui si può formare un sale è proprio unire un acido e una base.

A chi abbia conosciuto questa parola come propria del lessico scientifico suona particolarmente strano il nuovo uso invalso, per cui basico (a sentire i dizionari) è sinonimo di fondamentale. Si tratta di un significato modellato a partire dall'inglese "basic", che ha trovato la sua testa di ponte nel gergo della linguistica; ad esempio si dicono basici sistemi linguistici semplificati (pensiamo all'inglese basico); ma questo significato ha preso piede anche fuor di gergo. Si può parlare di competenze basiche per un certo mestiere, di risultati basici che un ufficio deve ottenere, dei comportamenti di basica civiltà.

Ai puristi che gridano allo scandalo del servaggio imposto dagli anglosassoni, si può far notare che questa parola disegna un concetto nuovo, che unisce in sé i connotati del fondamentale, dell'essenziale e dell'elementare - di ciò che sta alla base di qualcosa avendo un carattere di semplicità. Concetto nuovo, nuova ricchezza. «Ma è uguale all'espressione italiana "di base"!» È vero, ma quelle sono due parole, e noi viviamo nel terzo millennio, di tempo da perdere non ne abbiamo, e comunque la chimica non sta a cuore a nessuno.

E la differenza col basilare pare sottile ma c'è.

Parola pubblicata il 05 Giugno 2014

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato