Compagine

  • 35

com-pà-gi-ne

SignUnione organica di vari elementi

dal latino compago 'assemblaggio, sistema, squadra', derivato del verbo compingere, composto da cum 'insieme' e pangere 'ficcare, fissare, comporre'.

È molto facile capire che cosa sia una compagine se si richiama suo fratello, l'aggettivo 'compatto'. Scaturiscono dal verbo latino compingere, ossia 'fissare insieme'. Intendiamo così che la compagine è un'unione strutturata, organica: si può parlare della compagine dei significati di una parola, di una compagine politica, della compagine delle opere di un autore.

C'è ordine, nella compagine, e lo scompaginare diventa proprio lo sparigliare quest'ordine.

Questa parola ci evoca subito anche la pagina - ma non appare chiaro quale sia il nesso. Che derivi dall'ordine strutturato delle pagine? Non proprio. Ebbene, in latino 'pagina' ebbe come primo significato quello di filare di viti, fissate, piantate nel terreno in maniera ordinata. E meravigliosamente, il filare è stato usato come metafora per la colonna di testo scritto - e quindi per il supporto su cui è riportata.

Parola pubblicata il 12 Settembre 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato