Ficcante

  • 50

fic-càn-te

SignChe mira dritto allo scopo, efficace, penetrante, incisivo; in balistica, di tiro battuto dall'alto in basso

participio presente di ficcare, che è dal latino figere 'infiggere', attraverso l'ipotetica forma intensiva del parlato figicare.

Il verbo 'ficcare' ha una potenza espressiva notevole. È un mettere, un far penetrare, un piantare davvero incisivo, e popola con colore i nostri discorsi quotidiani.

Ora, il suo participio presente (che letteralmente dovrebbe descrivere l'azione attuale di un mettere, di un conficcare) dà vita a un aggettivo che forse è meno comune, ma che è parimenti potente e versatile. Si dice ficcante ciò che va dritto al cuore di una questione, ciò che mira senza ambage allo scopo, e quindi ciò che è specialmente penetrante ed efficace. Una critica ficcante coglie il nocciolo del problema, un intervento ficcante risolve la situazione difficile, e nel gergo sportivo si può parlare di un passaggio o di un tiro ficcante; analogamente la descrizione ficcante centra i caratteri del personaggio, e la metafora ficcante dipinge la situazione in maniera incisiva. Il ficcante, insomma, entra in profondità.

Nel gergo militare, invece, questo aggettivo prende dei connotati peculiari: è ficcante il tiro battuto dall'alto verso il basso, un tiro forte di una quota superiore e perciò molto efficace, quasi fosse mosso per essere ficcato a terra.

Una parola da avere presente, perché è essa stessa molto ficcante.

Parola pubblicata il 18 Febbraio 2018

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato