Folclore

  • 4

fol-cló-re

SignInsieme delle tradizioni di un popolo e delle loro manifestazioni

neologismo dello scrittore William John Thomps apparso per la prima volta sul n°982 del giornale letterario e scientifico londinese "Atheneum" il 22 agosto 1846, dall'inglese: folk popolo lore sapere.

Il folclore (o folklore, come meglio credete) consiste nel vitalissimo e secolare sedimentarsi e avvicendarsi di esperienze e influenze di una comunità, fluido in costante mutamento, colorato e imprevedibile come la tradizione e l'innovazione orale e di costume, attuale come una cultura che non cessa mai di costruirsi - concetto, quindi, amplissimo e vigoroso.

Questa parola nasce come neologismo per indicare una volta per tutte quelle che venivano chiamate vagamente "popular antiquities", e passata nella nostra lingua dimostra comunque un suono e una capacità di sintesi fulminanti, che la rendono superiore alle alternative italianissime come demopsicologia o demologia proposte dai puristi.

Parola pubblicata il 16 Febbraio 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato