Granguignolesco

  • 23

gran-gui-gno-lé-sco

SignMacabro, terrificante

da Grand Guignol, nome di un teatro parigino che divenne famoso per i trucidi spettacoli che vi venivano messi in scena.

Il granguignolesco è il terrificante, il macabro, il sanguinoso, specialmente riferito ad una dimensione di spettacolo - ed è una parola molto fine, di grande tenore. Gli spiriti più delicati mal sopporteranno le scene granguignolesche della saga cinematografica di Hannibal Lecter; una ricostruzione storica di un documentario potrà indugiare sugli aspetti più granguignoleschi di un assedio; vari drammi, musical e film granguignoleschi potranno trattare l'incerta figura di Sweeney Todd, serial killer londinese del XIX secolo.

Nota storica extra: Quale è la storia del teatro "Grand Guignol"?

Nel 1897 Oscar Metenier comprò un teatro, e ne fece il "Grand Guignol". Si trattava, in principio, di un teatro di marionette, che in particolare incentrava i suoi spettacoli sulla figura di Guignol, burattino popolare del teatro francese, un operaio della seta di Lione, rappresentante di una classe oppressa e desiderosa di riscatto.

Gli spettacoli non erano dei più pacati, ma fu con i successivi direttori del teatro che il Grand Guignol sviluppò la propria cifra: se da un lato iniziarono ad essere portati in scena personaggi e situazioni indecenti - rompendo tabù tradizionali, portando ad esempio sul palco prostitute -, negli anni della nascita della psicanalisi il vero tema iniziarono ad essere le malattie mentali, le perversioni sessuali, la paura che suscita l'altro, il diverso. Sul palco si avvicendavano delitti efferati, crudeli, truculenti, affogati nelle droghe, nell'ipnosi, nel panico, nei raptus. Così quello che era il più piccolo teatro di Parigi acquisì tanta importanza da diventare il paradigma del macabro - seppur mai innalzato agli onori ufficiali per l'ambiente losco che gli si generò intorno.

Chiuse nel 1962. La spirale del gusto per il truce si allargò tanto da far collassare su loro stessi gli spettacoli del Grand Guignol, che diventarono parodie, o infruibili susseguirsi di violenze - ma più di questo fu la Seconda Guerra a far crollare questo strano teatro: prima della guerra tutti sentivano che quello che accadeva sul palco era impossibile; dopo, tutti seppero che quelle cose, e cose peggiori, sono invece possibili. E nessuno volle più andare al Grand Guignol.

Parola pubblicata il 19 Marzo 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato