Lacerto

  • 11

la-cèr-to

SignMuscolo; brandello di carne; frammento

dal latino: lacertus braccio, muscolo. E anche lucertola, e sgombro.

Una striatura, un fascio muscolare anche piccolo ma guizzante e forte: a questo potremmo ridurre l'immagine del lacerto.

Col nesso con animali scattanti quali la lucertola e il pesce, già proprio della parola 'muscolo' (diminutivo del latino [mus] topo) il lacerto, parola umile ma di alto profilo, racconta sia il braccio - per eccellenza parte guizzante e muscolosa del corpo umano - sia le parti di muscolo che lo compongono; per estensione è passato ad indicare genericamente un brandello di carne, e in maggiore astrazione, un qualunque frammento.

Se usato in quest'ultimo senso, il più versatile, non dobbiamo scordare i suoi connotati originari di forza: nel saggio si potranno citare dei lacerti di un autore antico, di struggente poesia e vivo mistero; il religioso che cura il proprio essere esempio potrà, alle volte, spiegare le proprie scelte con incisivi lacerti del suo libro sacro; a sintetizzare libri particolarmente verbosi potrebbero bastare pochi lacerti.

Parola pubblicata il 09 Ottobre 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato