Lancinante

  • 13

lan-ci-nàn-te

SignLacerante, che causa un intenso dolore

dal latino: lancinans, participio presente di lancinare lacerare, dilaniare.

È una parola di intensità straordinaria: il lancinante ha origine in un verbo latino non comune che non è passato nell'italiano, [lancinare], il cui significato è lacerare. Il lancinante quindi, in senso proprio o figurato, è ciò che provoca un dolore intenso, una sofferenza acuta, straziante, come il taglio di una lama. Il suo uso, tragicamente, si è assestato su un paio di espressioni stereotipate: l'urlo lancinante e il dolore lancinante. Mantiene il suo forte significato, ma è sempre più ordinario; invece è in espressioni originali che questa parola può ritrovare il suo nerbo poetico. Ad esempio, può essere lancinante uno sguardo che chiede aiuto; può essere lancinante un'allusione crudele, che colpisce sul vivo; può essere lancinante un sentimento nuovo, o per troppo tempo sopito.

L'importante è conoscere la parola non come nozione, ma come sensazione: è questa conoscenza autentica e diffusa, e il suo conseguente uso, a tenere viva una parola, a tenere aperta la porta della comunicazione. Per una parola, sopravvivere in espressioni stereotipate è un destino peggiore dell'oblio.

Parola pubblicata il 07 Marzo 2014

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato