Ordigno

  • 5

or-dì-gno

SignCongegno meccanico complesso, in particolare esplosivo; aggeggio

derivato dal latino ordo ordine, attraverso l'ipotetica forma ordinium.

Si tratta di una parola che nel tempo ha visto il suo significato consueto specificarsi parecchio, perdendo gran parte del respiro che aveva agli albori della nostra lingua.

L'ordigno è un apparecchio, un congegno meccanico di grande complessità; il concetto che etimologicamente lo connota è quello dell'ordine, un ordine che è struttura calcolata, ponderata, volta a un certo fine. Infatti anticamente per ordigno si intendeva anche il modo in cui qualcosa era composto, ossia la sua architettura. Dal significato generale di strumento complicato, oggi piuttosto desueto, si sono dipanati due significati più usuali. Il primo e più diffuso è quello di congegno esplosivo - un modo raffinato per indicare una bomba: si parla di ritrovamenti di ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale, degli ordigni terroristici disinnescati in aeroporto; il secondo è quello ironico di aggeggio stravagante, o che perfino mette in soggezione: l'amico si tira fuori dalla tasca un ordigno mostruoso che dovrebbe essere un telefono, la scrivania dell'eccentrico ingegnere è affollata di ordigni ticchettanti dalla funzione imperscrutabile.

Una parola bella, agganciata a un'immagine alta, che è un peccato usare solo quando si parla di attentati.

Parola pubblicata il 30 Settembre 2014

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato