Pantagruelico

  • 53

pan-ta-gru-è-li-co

SignEnorme, gigantesco - specialmente riferito all'appetito o ad un pasto

da Pantagruel, gigante dall'insaziabile appetito, personaggio nato dalla penna di Rabelais nel XV secolo, le cui avventure sono narrate nell'articolato romanzo "Gargantua e Pantagruel".

È un aggettivo corposo come l'appetito o il pasto cui viene attribuito, buffo e dal suono felicissimo: da usare il più possibile. "Durante queste feste abbiamo spolverato dei pasti pantagruelici: sono dovuto passare dalla cintura alle bretelle".

Da notare che esiste un aggettivo dal significato quasi identico - anche se forse un po' più generico e astratto dal cibo - che si rifà al padre di Pantagruel: gargantuesco, da Gargantua - a sua volta derivante da [garganta] che in spagnolo significa gola. Nel film Kill Bill vol.2 fa bene Elle Driver, l'assassina con un occhio solo, a lamentarsi che questa parola venga poco usata.

Non ho invece trovato da dove derivi il nome Pantagruel.

Parola pubblicata il 12 Gennaio 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato