Poffare

  • 44

pof-fà-re

SignInteriezione che esprime stupore, irritazione

composto di può e fare.

Questa parola così rétro oggi ha un'ineludibile carica ironica. Proprio per questo è una risorsa interessante.

Si tratta di un'interiezione che esprime stupore, e un certo senso di irritazione. Ma guardiamola: affermare che è un composto di 'può' e 'fare' ci dice poco: che senso ha? Be', 'poffare' è vestigio di esclamazioni più lunghe, in cui questo 'può fare' ha un senso perspicuo - esclamazioni del tipo di «Può far Dio?» «Può far il cielo?», col significato ora evidente di «È mai possibile?». Queste locuzioni hanno dato origine a parole come 'poffardio' o la splendida 'poffarbacco', oltre che al semplice, ellittico 'poffare'.

Tornati a casa il cucciolo ha divorato il divano, ed esercitando un autocontrollo di ferro si può esclamare 'Poffare!'; vista la densità di notizie sconfortanti si lancia un 'Poffare!', e si chiude il giornale; e si esclama 'Poffare!' accorgendoci all'improvviso che siamo decisamente in ritardo.

Di toni scherzosi c'è sempre bisogno.

Parola pubblicata il 17 Febbraio 2017

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato