Prostrato

  • 14

pro-strà-to

SignDebolissimo, sfinito; abbattuto

participio passato di prostrare, costruito sul latino prosternatus, participio passato di prostèrnere 'gettare avanti', composto da pro 'avanti' e sternere 'stendere'.

È una parola che con forza immensa descrive il totale sfinimento. Posso dirmi prostrato dopo la lunga corsa che ho fatto senza essere allenato, può essere prostrato il nemico abbattuto, umiliato e completamente privo di forze fisiche e spirituali, la notizia funesta o il duro litigio mi lasciano prostrato.

L'immagine che veicola questo significato è semplice e violenta: il gettare a terra. Tale immagine vive ancora con chiarezza nei significati del verbo 'prostrarsi', cioè inginocchiarsi o mettersi a terra per venerazione o umiliazione, o nel più intenso sinonimo 'prosternarsi' - sovrapposizione del latino 'prosternere' e di 'costernare'.

Questo termine, nonostante l'indubbia altezza, descrive uno stato che non è così inconsueto, e rimane una risorsa molto utile quando si voglia descrivere un abbattimento quasi definitivo, quando si ricerchi un vigore espressivo di grande incisività.

Parola pubblicata il 12 Marzo 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato