Rigovernare

  • 7

ri-go-ver-nà-re (io ri-go-vèr-no)

SignLavare e rimettere a posto le stoviglie; curare gli animali cibandoli e pulendoli

composto dal prefisso iterativo ri e da governare, dal greco: kybernan dirigere - in particolare, tenere il timone.

È una parola che vive fondamentalmente nella descrizione del gesto di pulire e riporre le stoviglie dopo mangiato; ciononostante ha un respiro enorme.

Sappiamo che governare significa, originariamente, reggere il timone; il rigovernare, allora, è un recuperare la rotta, un ricorreggere l'inclinazione del timone. Rigovernare dopo aver mangiato è ripristinare l'ordine con una studiosa attività manuale; rigovernare gli animali è un riempire le mangiatoie, ripulire gli ambienti in cui vivono, ristabilendo e assicurando una condizione di benessere (anche se in questo senso è più comune usare direttamente governare); scherzando con gli amici si dirà che il compagno sbronzo non riesce a rigovernarsela, intendendo che è ancora lungi dal recuperare la via della lucidità.

Difficilmente il concetto di un continuo ricalibrare la rotta può essere espresso con altre parole; e non si tratta di imparare ad usare una parola astrusa: si tratta di dare ad una parola comune lo spazio che per vocazione avrebbe - anche fuori dalla cucina.

Parola pubblicata il 06 Giugno 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato