Rivale

  • 11

ri-và-le

SignConcorrente, antagonista

dal latino: rivalis chi divide con un'altra persona l'acqua di un fiume per irrigare i rispettivi campi; derivato di rivus fiume, ruscello.

Due campi, separati da un fiume. Entrambi i proprietari attingono all'acqua di quel fiume per irrigare la propria terra: la contesa è così facile che [rivalis] diventa sinonimo di contendente, di concorrente.

Oggi rivestiamo il rivale di un'aura cavalleresca, lo coloriamo con una poetica da duello, ed effettivamente questo è un connotato vivo: pensiamo al rivale in amore, al rivale in arte, nello sport, in politica o perfino in affari. Curioso è come però questa parola abbia le sue radici nel conflitto che per eccellenza è il più gretto e ancestrale, proprio di una società rurale piuttosto brusca - qualcosa di affine al regolamento di confini. Ciononostante, osserviamo come la rivalità ruoti intorno ad un oggetto - una donna, la primazia in una disciplina, un mercato - di cui i rivali hanno (o dovrebbero avere) rispetto e cura. Proprio come i due contadini, che nel bisticciarsi l'acqua del fiume, da quel fiume dipendono, ed è nel loro interesse la sua salute e il suo vigore. E questo è molto cavalleresco.

Parola pubblicata il 27 Febbraio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato