Salasso

  • 7

sa-làs-so

SignSottrazione terapeutica di sangue; grossa spesa

da salassare, derivato dal latino sanguinem laxare fare scorrere il sangue.

Il salasso è stato per secoli un rimedio medico di grande successo: esso consisteva semplicemente nel sottrarre sangue al paziente, tramite l'incisione di vasi sanguigni o applicando sanguisughe. In Occidente tale pratica trova la sua radice nella teoria degli umori di Ippocrate, secondo cui la malattia era causata dallo squilibrio fra i quattro umori del corpo, cioè bile nera, bile gialla, flemma e sangue - e per curarla era necessario diminuire fisicamente la massa di questo o di quell'umore. Una volta che la teoria di Ippocrate fu tramontata, il salasso rimase un metodo tradizionale, e in assenza di terapie o profilassi più perspicaci lo si praticava abitualmente. Anche se col senno di poi ci pare chiaro che potesse essere controproducente.

Quella del salasso è un'immagine che continua ad avere una grossa presa sulla nostra cultura - e oggi questa parola vive soprattutto nel suo significato figurato di grosso esborso di denaro. Dire sangue intendendo denaro è una metafora scherzosa e comune. Posso quindi parlare dell'ultima bolletta, che è stata un salasso, del continuo salasso del pagarsi gli studi, della salassata del tagliando dell'automobile. Un tono famigliare - che ci fa pensare a che cosa le persone dicessero di questa pratica una volta che il medico se ne era andato.

Parola pubblicata il 17 Agosto 2014

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato