Scartare

  • 10

scar-tà-re (io scàr-to)

SignTogliere l'incarto; nel gioco, gettare una carta al monte, e figuratamente rifiutare o eliminare qualcosa; spostarsi improvvisamente di lato

nel primo significato derivato di incartare con sostituzione del prefisso con una s- privativa; nel secondo, composto da carta e una s- privativa; nel terzo significato, dal latino exquartare squartare, attraverso il francese écarter.

Una parola, due anime.

La prima è quella che scaturisce dal concetto di 'carta', ed è piacevolmente contraddittoria: infatti 'scartare' può significare togliere un incarto - a esempio, si scartano i regali -, mentre nel gergo dei giochi di carte 'scartare' significa eliminare una carta, gettandola al monte degli scarti (appunto). Nel primo senso, ciò che si scarta di solito è gradito o almeno atteso, nel secondo invece è sgradito o deve comunque essere rigettato. In particolare, il significato ludico del termine ha avuto una grande fortuna in veste figurata, per cui scartare è passato a significare genericamente il rifiutare, il respingere: si scarta un progetto, un candidato, il frutto marcito.

La seconda anima, invece, nasce dal concetto di 'squartare', cioè dividere in quattro. Una parola truculenta: infatti non si riferisce alla pizza che viene divisa in porzioni generose, ma alla macellazione degli animali, i cui corpi vengono divisi in grosse parti, e perfino a una particolare esecuzione che consisteva nello smembrare una persona legandone gli arti a quattro cavalli. Questo significato, col passaggio attraverso il francese, si è molto addolcito: nell'écarter, lo squartare diventa il separare, e quindi, di ritorno in italiano, il prendere improvvisamente una via diversa - separata - rispetto a quella dritta. Così si dice che il cavallo, spaventato da un gatto, scarta di lato e disarciona il suo cavaliere, che il giocatore di calcio scarta gli avversari mantenendo il possesso di palla, che il motociclista evita il pedone disattento con un rapido scarto.

Parola pubblicata il 20 Marzo 2015

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato