Sollucchero

  • 30

sol-lùc-che-ro

SignPiacere, appagamento

etimo sconosciuto.

È una parola dal suono pieno, espressivo, e descrive con grande vivacità la soddisfazione genuina e un po' vanesia che significa. Anche per questo, nonostante i dizionari continuino ad indicare come variante più corretta "solluchero", la forma "sollucchero" è decisamente invalsa nell'uso: questa parola è godereccia, e vuole riempire la bocca.

Le locuzioni in cui vive principalmente sono "andare in sollucchero" e "mandare in sollucchero" - ma questo non vuol dire che il suo uso debba essere limitato a queste ipotesi stereotipate. I colori scherzosi, gioiosi e compiaciuti di questa parola meritano un impiego più variegato. Così certamente l'oniomaniaco (cioè chi ha una compulsione all'acquisto) andrà in sollucchero quando scoprirà di aver diritto ad un dieci per cento di sconto sulla merce - e giù altra roba ammassata alla cassa; ma parimenti ci si potrà prendere una serata intera per solluccherarsi con vino nuovo e olio nuovo, o ci si abbandonerà nel sollucchero di un pomeriggio passato a leggere sotto le coperte; e un professore d'arte straniero si godrà il sollucchero di un grand tour fra Venezia, Firenze e Roma.

Parola pubblicata il 20 Novembre 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato