Speciale

  • 8

spe-cià-le

SignRelativo alla specie; scelto, eccezionale

dal latino: specialis, da species specie, ma propriamente, aspetto - da spicio guardo.

Siamo abituati a dei manicaretti davvero speciali che la mamma ci fa quando torniamo a casa, e poi questo è un vino speciale (quello che il Marchese tiene per sé), e signore, glielo vendo in offerta speciale - perché lei è una persona speciale.

Lo speciale è l'eccezionale, lo straordinario, lo sceltissimo - e pur se lo usiamo in maniera estremamente disinvolta e inconsapevole, si contrappone intrinsecamente al generale.

Quei manicaretti la mamma non li fa mica sempre. Quel vino non è per tutti. L'offerta la faccio "solo" a lei. E tu sei una persona come nessun'altra.

Questo senso sopravvive in maniera lucente in biologia - la specie è sottocategoria del genere che è sottocategoria della famiglia e via dicendo - nel diritto - leggi speciali disciplinano e derogano ambiti coperti da leggi generali - e in generale in ogni ordine tassonomico.

Magari si può evitare di usarlo come sinonimo di "soprattutto" - il medico mi ha vietato specialmente il sale; si sta bene, qui, specialmente d'inverno. Pare proprio tirato a caso.

Parola pubblicata il 05 Febbraio 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato