Spelonca

  • 38

spe-lón-ca

SignGrotta, caverna; covo; casa squallida e tetra

dal latino spélunca, dal greco spélygx, dalla stessa radice di spélaion 'caverna'.

Di questa parola si sono affermati alcuni significati secondari, tanto da farne perdere di vista l'origine, che però ne contiene tutto il colore.

Il nocciolo etimologico da cui scaturisce ci è più consueto in parole come 'speleologia' e affini: infatti la spelonca è in principio la caverna, la grotta ampia e profonda. Classicamente è una spelonca quella in cui vivono Polifemo e i suoi fratelli ciclopi, ma si può parlare delle molte spelonche che si aprono nella valle, così come delle straordinarie pitture scoperte nei recessi di una spelonca.

Ora, i caratteri della spelonca sono molto suggestivi: una volta entrati, non senza difficoltà, c'è buio, c'è freddo, c'è inquietudine, c'è pericolo. Diventa quindi in genere un luogo chiuso che abbia questi caratteri, figurati o meno. E in particolare è diventata il covo di malviventi e l'abitazione squallida. L'amico orso ha sempre difficoltà ad accogliere nuove persone nella spelonca del suo cuore, quella che era la sede di un'istituzione prestigiosa è diventata una spelonca di ladri e arraffoni, e ci complimentiamo con l'amica per l'affare immobiliare anche se ha comprato una spelonca ("Magari mettendo delle belle tende...!").

È una parola vivace, dai significati articolati e potenti. Da tenere pronta.

Parola pubblicata il 21 Dicembre 2017

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato