Veemenza

  • 17

ve-e-mèn-za

SignForza, impeto, violenza

dal latino: vehemens, forse da vemens composto da ve fuori - spesso accostato a vehere trasportare - e mens mente. Praticamente, fuori di testa.

Parola elegante e signorile che esprime grandissima brutalità: la veemenza è quel tipo di slancio che è istinto fiammeggiante privo di raziocinio e riflessione, un devastante impeto di cuore che giunge anche alla foga violenta.

L'interlocutore posato potrà censurare la veemenza inopportuna di una risposta durante una discussione; la folla e l'opinione pubblica reagirà con veemenza davanti al delitto scellerato, davanti al viscido abominio; l'atleta, nella concentrazione più incandescente, strapperà ai propri muscoli la travolgente veemenza che gli permetterà di primeggiare.

Parola pubblicata il 26 Luglio 2011

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato