Vernissage

  • 44

SignInaugurazione privata di una mostra d'arte

voce francese, che propriamente significa ‘verniciatura’.

Una volta terminato un dipinto, è consuetudine apporvi una vernice trasparente che lo protegga che lo renda più luminoso. E questo, propriamente, è il vernissage. In passato, durante questa fase finale, l’artista invitava una cerchia ristretta di amici e cultori per assistervi: era una sorta di battesimo del dipinto.

Oggi il vernissage è l'inaugurazione privata di una mostra d'arte, ancora non aperta al pubblico, a cui partecipano pochi eletti - personalità importanti, critici, giornalisti. Insomma, non è un evento per tutti, e questo contribuisce a soffondere intorno al vernissage un'aura di elitarismo quasi snob, a rendercelo come un'occasione per vip. Ma è naturale: la sua natura storicamente rituale - vera liturgia del mondo dell'arte - richiede una certa eletta intimità.

Altrettanto naturale è la preferenza del termine francese rispetto all'omologo italiano, 'verniciatura' o 'vernice'. Nel gergo artistico - come in quello della moda e della cosmesi - il francese si è guadagnato un prestigio senza pari, che possiamo riconoscere senza invidia.

Parola pubblicata il 20 Gennaio 2016

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato