Logo Una parola al giorno

Vetusto

  • 28

ve-tù-sto

SignAntico, vecchio

dal latino: vetustus, da vetus vecchio.

Si tratta di un aggettivo letterario, aulico - quindi è una parola che si presta bene ad essere usata in riferimento a monumenti, eredità di civiltà antiche, o comunque ad oggetti che si vogliono ammantare di onori memorabili - magari anche in un'ottica progressista critica. Si potrà parlare quindi di vetuste tradizioni che custodiscono un'identità di gruppo, di edifici vetusti che oggi nessuno sarebbe più in grado di costruire - come anche di pregiudizi vetusti che vanno spalati via come si farebbe con macerie in rovina.

Come ogni parola aulica, si presta anche bene a usi ironici: si può parlare del vetusto avventore del bar che impiega un quarto d'ora a scegliere gli spiccioli giusti per pagare il caffè, o di una vetustà grottescamente mascherata con panni giovanili.

Facilmente la si può confondere con "venusto"; che però ha un significato (se non opposto) molto diverso.

Parola pubblicata il 27 Luglio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!
  • Ricevi la parola del giorno direttamente nella tua casella di posta elettronica
  • Crea il tuo elenco di parole preferite e ritrovale rapidamente quando vuoi
  • Commenta le parole pubblicate
  • Proponi nuove parole
  • Migliora le parole pubblicate
  • Suggerisci esempi d'utilizzo
  • Partecipa alle discussioni con gli altri iscritti al sito

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato