Virtuale

  • 20

vir-tu-à-le

SignPotenziale, che non esiste in atto; possibile; simulato

dal latino virtus virtù, eccellenza, forza, facoltà.

Questa parola è una di quelle presenze linguistiche che diamo per scontate senza comprendere bene che cosa significhino, da dove traggano origine. Tutti abbiamo una mezza idea di che cosa sia la realtà virtuale, ma che cosa c'entra con la virtù?

In latino, virtus, fra i suoi molti significati, ha quello di forza, facoltà. Una qualità interiore, non necessariamente espressa. La filosofia medievale trova così nel virtuale una parola che indichi il concetto aristotelico di "in potenza", cioè qualcosa che non esiste in atto. Questo uso apre la via all'associazione del virtuale con qualcosa che non è effettivo, e perfino che non è reale - particolarmente sviluppata poi nelle scienze matematiche e fisiche, in cui si fa largo uso di enti o grandezze non reali, impiegati in dimostrazioni logiche e calcoli.

Il virtuale diventa quindi ciò che è ipoteticamente possibile e ammesso: un concetto che in quelle scienze è fondamentale, ma che rileva anche nella vita quotidiana. A esempio, quando cerchiamo di capire se il divano nuovo entrerà in salotto, facciamo uno spostamento virtuale dei mobili. Allora è facile capire come Questo gioco preluda all'ampio concetto di realtà virtuale: si sovrappone alla simulazione. Così nel mondo dell'informatica diventa virtuale qualunque creazione digitale - immagine o video - che ricerchi una verosimiglianza, sia a livello fantasioso e immaginifico, sia a livello di riproduzione di qualcosa di reale. Pensiamo alle ricostruzioni virtuali di città antiche, o delle ambientazioni di un libro di fantascienza; e pensiamo alle visite virtuali ai musei, o alle biblioteche virtuali.

Questo è solo uno scorcio della cascata di significati che questa parola ha acquisito a partire da quello di 'virtù': gli impieghi pratici si sono rivelati sterminati. Ma è sufficiente per rendersi conto della meraviglia dell'associazione di pensiero. Può non essere qualcosa di tanto volatile come sembra, anzi: può restare scolpita nei secoli - come è accaduto all'associazione fra facoltà, potenzialità, possibilità e simulazione.

Parola pubblicata il 26 Febbraio 2015

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato