Voluttà

  • 18

vo-lut-tà

SignPiacere intenso, profondo godimento - perlopiù di sfumatura sessuale

dal latino: voluptas piacere, dalla radice indoeuropea valp- scegliere, desiderare - da cui anche "volontà".

La voluttà è un accenno, o un tenore di fondo che pervade allusivamente ogni altro piacere; alternamente esaltata e mortificata nei secoli passati (e tutt'oggi) resta un canale comunicativo estremamente conivolgente, potentemente primitivo e raffinatamente decadente. Non a caso Voluttà è la figlia di Amore e Psiche.

Parola pubblicata il 05 Settembre 2010

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato