Neofito

ne-ò-fi-to

Chi di recente ha abbracciato un gruppo, un'organizzazione, una fede nuova

dal greco: neo nuovo phytòs nato.

Così venivano chiamati i Cristiani appena battezzati. Adesso è perlopiù usata nella variante "neòfita", ma da un punto di vista etimologico pare più corretto "neòfito". Può essere una parola estremamente bella da usare ironicamente; per quel che posso notare viene usata tanto in occasioni poco adeguate e mescolata a registri decisamente più bassi rispetto alla sua tanto nobile origine - provocando un certo stridore decisamente provinciale.

Parola pubblicata il 01 Settembre 2010

Commenti