Un'avventura nelle meraviglie dell'italiano

una parola al giorno, servita ogni mattina insieme al caffè

Una parola al giorno è il primo sito che ti accompagna attraverso le meraviglie dell'italiano per arricchire vocabolario e pensiero. Iscriviti per ricevere quotidianamente via mail nuovi vocaboli, noti e meno noti, spiegati e commentati.

Imparare a sfruttare appieno le parole ci permette di evolvere sotto un profilo spesso trascurato: la qualità della comunicazione, con noi stessi e con gli altri.

La parola del giorno

Fondaco

Edificio in cui, per concessione del signore locale (ad esempio il doge a Venezia) i mercanti stranieri potevano depositare le loro merci, trattare compravendite e albergare

dall’arabo funduq, 'albergo, locanda, hotel', a sua volta dal greco pándokos, 'albergo', composto di pas e dékomai, 'accogliere tutti',

‘Ma… questa parola viene dal greco! Non è una parola semitica!’ esclameranno i più precisi.

Vero. Viene dal greco, per essere esatti da una parola derivata di pas, cioè tutto, e dèkomai, che tra le altre cose significa ‘accogliere, dar il benvenuto’. Ma è giunta fino a noi grazie all’arabo funduq, arrivando in Italia attraverso le mastodontiche porte di accesso che furono le città marittime e commerciali del