Un'avventura nelle meraviglie dell'italiano Una parola al giorno - servita ogni mattina insieme al caffè

Una parola al giorno è il primo sito che ti accompagna attraverso le meraviglie dell'italiano per arricchire vocabolario e pensiero.

Imparare a sfruttare appieno le parole ci permette di evolvere sotto un profilo spesso trascurato: la qualità della comunicazione con noi stessi e con gli altri.

Iscriviti per ricevere quotidianamente via mail nuovi vocaboli, noti e meno noti, spiegati e commentati.

La parola del giorno

Prossemica

Studio e gestione dello spazio e delle distanze relative come fatto di comunicazione

dall’inglese proxemics, coniato nel 1963 dall’antropologo Edward T. Hall, derivato da proximity, che attraverso il francese proximité deriva dal latino proximitas, da proximus ‘prossimo’, col suffisso -emic/-ics, che indica una disciplina di studio ed è in ultima analisi derivato dal suffisso aggettivale greco -ikos.

Eh certo, mica si parla solo con le parole. Si sa benissimo che il contenuto secco della fila delle parole è arricchito da una caterva di fattori non verbali attraverso cui comunichiamo: anzi, di ciò che vogliamo dire, questi contengono una parte che per tanti versi supera in eloquenza la parte di contenuto astrattamente linguistico.

Pensiamo a quanto..…