Crescere

Pubblicata il 12 Giugno 2012 - URL breve

cré-sce-re (io cré-sco)

SignDiventare più grande secondo un naturale sviluppo

dal latino: crescere dalla stessa radice di creare.

La creatura - ogni creatura - cresce, influenzata da tutto ma indipendentemente. È forse una parola da riscoprire, questo crescere, questa crescita, lontano dalle strane urgenze delle economie nazionali in cui oggi vivacchia: la crescita è moto naturale universale e cifra di ogni vitalità, arco di parabola che sale, che, se pur da sé non è mai infinita, nei migliori casi - come la quercia secolare - cessa solo al cessare della vita. Da sé, dico, perché ciascuno cresce e ciascuno è sempre responsabile del suo diventar più grande, ma crescendo si capisce (se fai un passo indietro per veder più largo) che quel che cresci fa anche crescere altro da te: volontariati, studi sudati, prole, lavoro fervente, ideali, arti varie.

Si cresce da sé ma non si cresce soli, ed è quella la crescita che dura: si parte vagendo e si finisce venerandi, e se per nostra natura siamo gocce nel mare, per il mare è buona cosa esser gocce grandi.

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Iscriviti a UPAGIscriviti a UPAG

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Iscriviti adesso!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato