Spalancare

Pubblicata il 18 Aprile 2012 - URL breve

spa-lan-cà-re (io spa-làn-co)

SignAprire completamente

da palanca palo, tavola, dal greco: palax tavola, col prefisso s- che indica rimozione.

È un gioiello di parola.

Descrive l'aprirsi in maniera potentissima, viva, forte, generale e totale.

Nella casa abbandonata si spalancano a calci le finestre inchiodate, per allagarla di sole. Dopo un'ora di camminata in salita ti volti e ti si spalanca davanti la valle - come se i tuoi occhi avessero sfondato una tavola di legno, e finalmente la vedessero attraverso il nuovo affaccio. Finito il liceo ti si spalanca il mondo dell'università, madre e matrigna, che ti rivoluzionerà la vita nelle sue immense possibilità. L'amico indurito da un periodo difficile potrà ritrovare lo spirito di spalancarti le braccia quando ti vede, proteso nell'abbraccio.

Lo spalancare, il togliere le tavole, l'eliminare l'ostacolo che chiude è più che aprire e vedere. È respirare. È libertà.

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

Iscriviti a UPAGIscriviti a UPAG

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Iscriviti adesso!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato