Lusso

  • 3

lùs-so

SignSfarzo, eccesso, sfoggio di ricchezza

dal latino: luxus fasto, eccesso; forse lo stesso dell'aggettivo luxus lussato, slogato.

Per quanto ci si sforzi di trovare significati positivi al lusso, l'associazione di significato ereditata dalla severa tradizione latina non è delle più lusinghiere: il lusso sarebbe uno spostamento fuori dalla sede del naturale modo di vivere, causato da una spinta all'eccesso, proprio come una spinta fa uscire un osso dalla sua sede naturale. A livello sociale il lusso si presenta come uno status verso cui tendere, un tipo di agio di cui non si considerano i caratteri di superfluo o incontrollato. Ciononostante questi restano ben presenti nella lingua viva, quando si usano espressioni come concedersi un lusso, o non potersi permettere un lusso - che lo pongono proprio in un'ottica di controllo e di consapevolezza di superfluità.

Va rimarcata la differenza che esiste fra il lusso e la bellezza ricca: la più gran parte dell'arte di cui fruiamo nasce come lusso enorme, ma non vi è identità fra grazia e lusso. Anzi. In tempi in cui l'élite culturale e quella economica non coincidono è facile che lussi da satrapo si traducano in orrore.

Parola pubblicata il 11 Dicembre 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato