Sordido

  • 37

sór-di-do

SignSudicio; spregevole, miserabile; avaro, gretto

dal latino: sordidus sporcizia, legato alla radice indogermanica svard-.

Parola puntualissima, la cui origine ne chiarifica la maturità e l'ampiezza semantica.

Oltre ad indicare qualcosa di abietto in maniera pulita ed elegante, qualifica quell'attribuzione come sporco - cioè un sovrappiù disdicevole rispetto alla sostanza sporcata.

Per questo, forse, sentivo sempre un certo disappunto nell'usare questa splendida parola: perché è un peccato che qualcosa o qualcuno che comunque condivide con noi questo mondo soffra una sporcizia così invalidante.

Parola pubblicata il 02 Dicembre 2010

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato