Allarme

  • 6

al-làr-me

SignSegnale di pericolo; stato di ansia; dispositivo antifurto; sveglia

dal comando militare all'arme, cioè alle armi, nel senso di impugnarle per prepararsi alla battaglia.

Questa vivida parola si spiega nei suoi significati in una bella concatenazione.

Dall'ordine militare di correre a prendere le armi (da cui trae il connotato marziale), è passata ad indicare un generale stato di pericolo e la relativa agitazione - da cui l'essere in allarme.

Questo stato di pericolo è stato spesso usanza segnalarlo con suoni speciali, per estensione chiamati allarmi - l'allarme antiaereo, le campane d'allarme. Così, passato ad intendere anche questi segnali, si è ulteriormente esteso ai segnali antifurto degli edifici e delle automobili.

Curioso è che, per trasposizione dell'uso inglese, l'allarme oggi significhi anche sveglia - non come oggetto, ma come suono. Il che è quantomai ironico: dalla pace del riposo alla battaglia del giorno.

Parola pubblicata il 09 Novembre 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato