Garrulo

  • 24

gàr-ru-lo

SignChe garrisce; pettegolo, ciarliero; festoso

dal latino: garrulus, derivato di garrire, che è voce onomatopeica.

Il garrire degli uccelli è un suono estremamente suggestivo. Infatti funziona estremamente bene per rendere, anche fra gli umani, l'idea di una gazzarra festosa, e l'essere loquace e pettegolo delle persone, e il loro parlare con voce stridula e gioiosa.

Entrando dal parrucchiere si potrà restare storditi dalle voci garrule delle comari che, da sotto il casco, commentano gli ultimi accadimenti nelle famiglie dei vicini; il garrulo organizzatore del festival potrà accompagnare con chiacchiere cerimoniose gli oratori al palco, o parlare con voce alta e stridula ma ridente ai giornalisti; passando per strada accanto alla scuola si sentirà la garrula confusione dei bambini che passano la ricreazione a giocare in giardino.

Parola pubblicata il 17 Giugno 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato