Genuino

  • 15

ge-nu-ì-no

SignNaturale, autentico, schietto

derivato dal latino: genu ginocchio, dal rito con cui il figlio veniva riconosciuto dal padre prendendolo sulle ginocchia.

Nella Roma antica il nuovo nato doveva essere riconosciuto dal padre durante un rito preciso: il piccolo veniva deposto per terra ai piedi dell'uomo, che poteva sollevarlo e porlo sulle proprie ginocchia, riconoscendolo, o lasciarlo "esposto", senza quindi riconoscerlo. Un simile rito ha fatto sì che la radice di "genuino" venisse avvicinata a quella di "gignere" generare.

In questo senso il genuino è l'autentico, il non sofisticato, lo schietto: il figlio genuino è davvero figlio di proprio padre - lontano da sotterfugi e incertezze. Rileviamo che comunque l'insieme dei significati di questa parola è piuttosto nebuloso.

Diciamo che è una parola molto viva, a cui si tiene molto - ma il suo uso scriteriato ne offusca il senso. Infatti osserviamo che è in primis una parola pubblicitaria, per cui una merenda industriale viene venduta come genuina. La genuinità è una qualità del cibo che in generale si tende a rimarcare, anche se non indica qualcosa di preciso. Se dico che un cibo è biologico denoto qualcosa di specifico; se è genuino, no. Ma cerco di dire che è vero, che è fatto proprio come lo faresti tu, o tua nonna. È difficile pensare di usare questa parola senza rimanere agganciati a questo immaginario pubblicitario.

È vero, il genuino non si riferisce solo al cibo: anche una persona o un sentimento possono essere genuini. Ma in questo senso non è la parola più adottata - si preferiscono termini come schietto, autentico. L'immagine del padre che riconosce il figlio o del figlio che continua una linea di sangue non si attaglia con immediatezza al significato che oggi ha questa parola: in che senso una persona potrebbe essere genuina?

E si tratta di una situazione spiegabile, a sentire i dizionari etimologici: non è una parola che ha attraversato i secoli a partire da quel rito antico. È stata ripescata un paio di secoli fa dai vocabolari di latino.

Parola pubblicata il 10 Luglio 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato