Moloch

  • 23

mò-loch

SignAntica divinità mediorientale; entità che ha il potere di esigere un pesante sacrificio

dall'ebraico: Mōlek, da una radice semitica che significa 're'.

Moloch è una divinità presente nella maggior parte delle antiche religioni mediorientali. Si trattava di una divinità potente, di quelle titaniche e con corna taurine, a cui venivano tributati sacrifici umani - in particolare si dice le venissero sacrificati bambini, arsi nel fuoco sacro dell'olocausto. Si trattava di una delle divinità con cui si trovò in competizione per la supremazia il dio ebraico YHWH, e nello stesso Antico Testamento è più volte nominato.

L'immagine è ovviamente molto suggestiva: la grande entità che esige grandi sacrifici. Così in usi figurati si potrà impiegare largamente: davanti alla nuova esosa imposta ci si lamenterà del Moloch dello Stato; ci si potrà battere per il ritiro dal Moloch di una missione di pace; nel mezzo della notte ci si dovrà alzare per placare il neonato piangente, ovvero, il Moloch. È uno dei soprannomi attribuiti a Giulio Andreotti.

Parola pubblicata il 16 Novembre 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Privacy Policy

» Sono già registrato