Rubrica

  • 5

ru-brì-ca

SignQuaderno ordinato con le lettere dell'alfabeto; titolo di una legge; sezione di un giornale o di una trasmissione; nei codici manoscritti, parte scritta in rosso per evidenza; nei libri liturgici cristiani, indicazione rituale scritta in rosso, distinta dalla preghiera

dal latino: ruber rosso.

Lunga e varia la storia che ha portato la rubrica ad avere tutti i suoi significati, e di intendimento non immediato.

Nell'antichità, a Roma, il titolo delle leggi civili veniva scritto con l'argilla rossa - ed è direttamente da quest'usanza remota che ancora oggi chiamiamo 'rubrica' il titolo delle legge, anche quello giusto accanto al numero dell'articolo.

In qualche museo, poi, ci sarà di certo capitato di ammirare la meraviglia di un qualche codice miniato, custodito dentro una teca di vetro. Il minio, minerale rosso da cui la miniatura prende il suo nome, era usato per colorare variamente le parti più importanti del testo, quali il titolo, la prima lettera. E da questa prima lettera ci arriva il nome 'rubrica' per i quadernetti ordinati per nome che raccolgono indirizzi e numeri di telefono: la scalettatura delle pagine mette quella lettera a portata di mano - e spesso è ancora scritta in rosso.

La sezione distinta di un giornale, di un blog, di un programma alla radio o alla televisione, invece, probabilmente trae il suo nome dalla rubrica dei libri liturgici cristiani, che prevedono una parte in rosso per le indicazioni pratiche del rito, separate dal testo della preghiera relativa.

Insomma, intrecci storici che partendo da un semplice colore della terra attraversano i secoli penetrando a fondo nella nostra quotidianità - e che stupiscono sempre.

Parola pubblicata il 18 Agosto 2012

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato