Sibarita

  • 21

si-ba-rì-ta

SignAbitante di Sibari; persona amante del lusso

dal nome di Sibari, colonia greca fondata sulla costa del Golfo di Taranto nell'VIII secolo a.C.

Sibari fu un'antica colonia achea situata sullo Ionio, in quella che oggi è la Calabria settentrionale. Nei secoli successivi alla sua fondazione diventò la città più importante della regione, e attirò grandi ricchezze: così i suoi abitanti si guadagnarono la fama di persone amanti del lusso, dedite alle mollezze di una vita raffinata. Sorse anche un genere letterario, la favola sibaritica, che consisteva in favole con protagonisti uomini, e non animali, che aveva ad oggetto battute argute o motti attribuiti proprio ai sibariti. Ad ogni modo, ça va sans dire, alla prima guerra la fastosa Sibari fu spazzata via: l'inclinazione alle mollezze non è una gran virtù bellica.

Così anche oggi, a distanza di venticinque secoli dalla fine di Sibari, quando si dice "sibarita" o "sibaritico" si intende qualcuno o qualcosa di esageratamente lussuoso, fastoso, di mollemente raffinato.

La domenica potremo volerci concedere il piacere di un pranzo sibaritico; il nostro collega - non sappiamo come, ha il nostro stesso stipendio - si permette vacanze sibaritiche alle Maldive; e il ricco compagno di università farà la vita del sibarita - non particolarmente densa di esami.

Parola pubblicata il 20 Giugno 2013

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Ricevi la parola del giornoRicevi la parola del giorno

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato