Sostenere

26 Marzo 2012

sos-té-ne-re (io so-stèn-go)

SignReggere, sopportare, affermare

dal latino: sustinere composto da sub sotto tenere tenere.

Variegatissima negli usi e nei significati, questa parola sgorga da un'immagine fondamentale di rara forza e bellezza: il tenere da sotto.

Così il ponte è sostenuto dalla silenziosa fatica dell'arco e dei pilastri; così si sostiene lo sguardo di chi cerca di schiacciarti fissandoti spavaldamente negli occhi; si sostiene un attacco portando indietro un piede, si sostiene chi si ama nella gioia e nell'affanno; all'inizio della Serenata "Gran partita" di Mozart, l'oboe emerge sostenendo una nota di dolcezza struggente; si sostiene un'idea in una discussione, un diritto in una lotta, un valore in una vita - una versione coraggiosa dei fatti in un racconto che inizia in una magnifica giornata d'estate, in una Lisbona sfavillante.

Si tratta di una parola importante, eloquente di sfumature ricche, che usata con cognizione dà colori stupendi a ciò che si dice.

Commenti

Per lasciare un commento devi essere registrato al sito! Fai login o Iscriviti adesso!

acquisti consigliati

Iscriviti a UPAGIscriviti a UPAG

Registrati al sito per ricevere la parola del giorno via email, lasciare commenti sul sito e ricordarti le tue parole preferite!

Inizia subito!

Iscriviti ADESSO: è gratis!

E' il momento giusto per iscriverti, bastano 60 secondi!

Cliccando il pulsante accetti la Privacy Policy

» Sono già registrato