Bellamente

bel-la-mén-te

Garbatamente; pacificamente, tranquillamente; spavaldamente, con baldanza

avverbio di bello.

Incredibile come un avverbio trasformi tanto una parola - acquisendo colori formidabili. Passiamo in rassegna i significati (che mi sono parsi principalmente tre).

Il meno usato e più difficile è il senso di cortese, gentile, posato. L'idea di porgere bellamente un documento ha un gusto un po' particolare.

Già più efficace, invece, il secondo. La domenica mattina (magari una di quelle pulite di novembre), cane al guinzaglio, si può andare bellamente a fare una passeggiata con lui, e viene da sorridere senza perché.

Potentissimo il terzo. Il ragazzo col vestito nuovo esce bellamente, la sera, come se il mondo fosse suo; a tavola il simpaticone tiene bellamente banco - e scambia sguardi con la padrona di casa; chi ha appena evitato un litigio risolvendo la situazione con calma e abbracci, si butta la sciarpa intorno al collo e se ne va bellamente a comprare i guanti in centro, lanciando in tralice fiere occhiate ai passanti.

Parola pubblicata il 19 Novembre 2010

Commenti